giovedì 31 marzo 2011, 20:15

Comportamenti decorosi

mercoledì 30 marzo 2011, 21:35

La Russa contestato per protestare contro il blitz sul processo breve pro Berlusconi


Una folla radunata davanti alla Camera, per protestare contro il blitz sul processo breve pro Berlusconi, grida "buffone" al ministro della difesa La Russa. Non servirà a molto, però il signore alla fine del video si è tolto qualche sassolino.
, 19:30

In Afghanistan ci siamo ancora


In Afghanistan ci siamo ancora e i portatori di pace ridono dei morti.
martedì 29 marzo 2011, 17:41

Un troglodita che dice Fora dai ball

Con un mondo dove i portatori di pace sparano proiettili all'uranio impoverito e le centrali nucleari rilasciano plutonio, mi vergogno un po' a criticare un troglodita che dice "Fora dai ball" ai migranti assiepati a Lampedusa (e lo stesso vale per Grillo). Ma è uno sporco lavoro e qualcuno deve pur farlo... maledetto troglodita.
, 12:03

Il blog di Grillo come Radio Padania

"Complimenti" a Grillo che posta le scemenze dei suoi lettori facendoci capire d'essere d'accordo con loro:
Io non sono affatto per il "politically correct" e secondo me questa gente va educatamente, ma con decisione rispedita a casa.[...] I tunisini vanno soccorsi, eventualmente curati e alla bisogna ospedalizzati, nutriti e rimandati a casa loro


Via Daniele Sensi.

Aggiornamento:
Grillo ha confermato quanto sopra con qualche frecciatina a Gilioli (fotina che linka il video) e Sensi (il video linkato è suo ma copiato da un altro utente) che hanno criticato il suddetto post. A noi non ci ha cagato, siamo troppo piccoli ;)
lunedì 28 marzo 2011, 17:58

Aspiranti groupies


Aspiranti groupies all'uscita del tribunale dopo l'udienza preliminare sul caso Mediatrade che coinvolge Berlusconi. Che tristezza.
, 16:45

La Lega ce l'ha duro. Il comprendonio

di pugioba


Duri di comprendonio, ma si rivolgono a una platea, la maggioranza degli italiani che votano (e forse anche quella assoluta dei cittadini), che il comprendonio proprio non lo hanno. Prendiamo la mitologica "emergenza Lampedusa": è un'emergenza perché tale si vuole che sia. Lasciano degli esseri umani che fuggono dalla guerra, dalla fame, dall'oppressione, in condizioni disumane.
Non danno assistenza, aspettano che si arrangino, lasciano che la popolazione, con abili mosse mediatiche, venga orientata verso il pensiero comune del "tornatevene a casa vostra, che volete qui?", aspettano che qualcuno di quei disperati provi a ribellarsi, magari a rubare qualcosa, magari ad aggredire, e allora il gioco è fatto. Nel frattempo, ma a loro cosa importa, non sono italiani (ma prendono lo stipendio e i contributi da Roma), l'Italia fa una figura merdosa davanti agli occhi del mondo. Non riescono a gestire qualche migliaio di persone che potrebbero essere accolte in ben altro modo, non godono di alcun credito presso l'Europa per ottenere aiuti concreti, propongono soluzioni risibili e ridicole (diamo 1700 euro per andarsene....furbi eh?), non c'è coordinazione, non c'è politica estera, nemmeno interna, tutto ruota sui fatti del diversamente uguale, tutti sono a suo libro paga. Gli italiani no. Non hanno nulla da guadagnare da questa situazione, ma non lo vogliono capire. E chi non capisce, o è in malafede, o è ignorante, o è un demente. Per avere malafede devi avere un tornaconto.
Quanti lo hanno, su 60 milioni, da una situazione del genere? Pochissimi. Gli altri sono dunque ignoranti? Difficile, quasi tutti sanno cosa sta succedendo e, in ogni caso, nessuno vorrebbe essere trattato da fuorilegge solo perché fugge dalla morte. Quindi?
Idioti.
domenica 27 marzo 2011, 20:30

Coperte e pannolini per un bambino clandestino



Donne italiane che si precipitano a portare coperte e pannolini ad un bambino nato su una barca di disperati. In un pese come questo è una notizia confortante, forse non tutto è perduto.
, 19:26

Disabili, Gelmini condannata

Grazie ai tagli della Gelmini un ragazzo disabile non ha potuto frequentare la scuola e i genitori hanno presento ricorso:
«L'articolo 3 della Costituzione - si legge nel ricorso - promuove la piena attuazione del principio di parità di trattamento» e con il provvedimento ministeriale «viene leso il diritto del disabile all'istruzione»

Il giudice ha condannato il ministero a ripristinare le ore di sostegno e a pagare le spese processuali.
Vorrei sottolineare che lo studente è stato salvato dall'"articolo 3 della Costituzione", roba che non si dovrebbe mai sentire in un paese civile.
sabato 26 marzo 2011, 20:58

Le barre dei ministri



Via Maneggiare con cura
venerdì 25 marzo 2011, 12:59

Fukushima, livello 6

l'Agenzia giapponese per la sicurezza nucleare indica che potrebbe rialzare da 5 a 6 il livello di gravità dell'incidente alla centrale di Fukushima. Anche l'incidente alla centrale di Kyshtym (Unione Sovietica 1957) è stato classificato di livello 6. Un bidone di rifiuti radioattivi prese fuoco ed esplose contaminando migliaia di Km2 di terreno. Risultarono esposte alle radiazioni circa 270.000 persone.

mercoledì 23 marzo 2011, 19:51

Berlusconi ha modificato i parametri di sicurezza sul nucleare, abbassandoli

In un cablo confidenziale l'ambasciatore americano rivela che nel 2008 il governo Berlusconi ha modificato i parametri di sicurezza sul nucleare, abbassandoli, su pressione dell'esecutivo di Washington

Però sono sicure, fidatevi.
, 19:42

Embargo

Ironia della sorte:
l'Italia avrà un ruolo di primo piano nella missione della Nato per il rispetto dell'embargo delle armi, con il comando della componente marittima della missione in Libia

Dopo avergliele vendute, naturalmente:


Fonte: guardian.co.uk
Via Isola Virtuale su FF
, 17:35

Cor(ro)sivo 131 - Falso il master della Santanché. Lei: "Polemica ridicola". Ridicola. Proprio quello che ho detto io

di pugioba

Governo, scoppia il caso per il ministero Romano. Napolitano: "Chiarisca sua posizione". Effettivamente "indagato per concorso esterno in associazione mafiosa" lascia spazio ad ampi chiarimenti.

Apple fa marcia indietro. L'applicazione "cura-gay" che si propone di "liberare dall'omosessualità attraverso il potere di Gesù", ospitata fino a ieri su iTunes, è scomparsa. La cosa divertente è non tanto che l'app non funziona, ma che Gesù non esiste!

Oggi: "Falso il master della Santanché". Lei: "Polemica ridicola". Ridicola. Proprio quello che ho detto io.

Nicole Kidman: "Da quando ho rinunciato posso di nuovo muovere la fronte". Al botulino o a Tom Cruise?
martedì 22 marzo 2011, 17:44

Cagliari, 22 marzo, conferenza Emergency

Oggi, all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari, Cecilia Strada, presidente di Emergency, e Maso Notarianni, condirettore di E (il nuovo mensile di Emergency), parleranno di pace e diritti umani e presenteranno la nuova rivista mensile.

Cagliari, martedì 22 marzo all’Auditorium del Conservatorio di Musica "G.P. Da Palestrina, piazza E. Porrino 1, alle ore 21.00 con ingresso gratuito.

Comunicato stampa:

E tu che mondo vuoi?: Emergency attraversa l’Italia per parlare di pace e diritti umani e presentare la sua nuova rivista mensile.

“Ripudiamo la violenza, il terrorismo e la guerra come strumenti per risolvere le contese tra gli uomini, i popoli e gli stati. Vogliamo un mondo basato sulla giustizia sociale, sulla solidarietà, sul rispetto reciproco, sul dialogo, su un'equa distribuzione delle risorse”: inizia così Il mondo che vogliamo, il manifesto di Emergency che verrà discusso insieme con esponenti della cultura e della società civile e con i cittadini che parteciperanno agli incontri che si terranno in molti teatri d’Italia.

Sarà Cecilia Strada, presidente di Emergency, a discuterne martedì 22 marzo all’Auditorium del Conservatorio di Musica "G.P. Da Palestrina, piazza E. Porrino 1, alle ore 21.00 con ingresso gratuito. Interverrà anche Maso Notarianni, condirettore di E, il nuovo mensile di Emergency.

Con questo ciclo di incontri, Emergency continua un impegno assunto sin dalla sua fondazione: all’attività di cura delle vittime della guerra e della povertà, l’associazione ha sempre affiancato la promozione di una cultura di pace e di rispetto dei diritti umani.
Un impegno che si sta dimostrando sempre più necessario anche in Italia: anche nel nostro paese è indispensabile lavorare per impedire che diritti essenziali di tutti – il diritto a ricevere cure gratuite e d’eccellenza, il diritto a una scuola pubblica di qualità, il diritto a una pubblica informazione … – diventino privilegi di pochi.

Anche per questa ragione, nasce E, il nuovo mensile di Emergency. Una rivista bella, utile e intelligente, che approfondisce l'attualità ispirandosi ai valori che guidano il lavoro dell’associazione fin dalla sua fondazione: uguaglianza, solidarietà, giustizia sociale, libertà.

E, diretto da Gianni Mura e Maso Notarianni, propone approfondimenti, analisi, reportages, inchieste, rubriche e racconti «per arrivare al cuore, l’unico punto che riunisce i chirurghi e i poeti», come scrive Gianni Mura nel suo primo editoriale.

Una rivista di grande formato, per dare ampio spazio anche alle immagini: fotografie, fumetti, illustrazioni.

E uscirà in edicola ogni primo mercoledì del mese; il primo numero sarà disponibile in tutta Italia a partire dal prossimo 6 aprile.

È già possibile sfogliare l’anteprima del giornale e abbonarsi sul sito www.e-ilmensile.it.
lunedì 21 marzo 2011, 20:44

Cor(ro)sivo 130 - Berlusconi: "I nostri aerei non sparano". Cazzate

di pugioba

Frattini: "Comando Nato o ci riprendiamo le basi". Sarkozy: "Frattini chi?"

Acqua, in Italia cresce il consumo ma quasi la metà si perde per strada. Mentre la vanno a comprare?

Crisi libica, Napolitano: "Non possiamo sottrarci. Ne sommarci, e se ci dividi per due facciamo il federalismo, se ci moltiplichi sono cazzi del mondo, chi siamo?"

Berlusconi: "I nostri aerei non sparano". Cazzate.
sabato 19 marzo 2011, 19:13

L'intervento militare contro Gheddafi, Gino Strada: ''Resto contrario alla guerra''

venerdì 18 marzo 2011, 19:35

Tangenti sul nucleare

A maggio 2009 arriva a Roma il Mister Energia di Obama, Steven Chu, per cercare di piazzare la loro tecnologia nucleare in Italia.
L'ambasciata lo mette in guardia: "L'intensa pressione dei francesi, che forse comprende tangenti ("corruption payment") a funzionari del governo italiano, ha aperto la strada all'accordo di febbraio tra le aziende parastatali italiana e francese, Enel e Edf [...]. L'intesa [...] può imporre quella francese come tecnologia standard per il ritorno dell'Italia al nucleare".

Tangenti sulla pelle delle persone, ho la vaga impressione che nessun italiano si stupirebbe.
mercoledì 16 marzo 2011, 19:23

Terrore nucleare in Giappone? Colpa delle iettature degli anti nuclearisti italiani


Abbiamo pregato il Signore perché siamo cattivi, cinici e spietati. Ma sopratutto cattivi, come il male, come Satana... Belzebù! Buh!
Quelli di Libero sono malati forte.
, 12:29

Reattore 3 di Fukushima, pericolo Mox

Si temono danni al reattore 3 di Fukushima, è alimentato con il pericolosissimo combustibile Mox (una miscela di ossidi di uranio e plutonio). Se il plutonio viene inalato o ingerito, sono a rischio lo scheletro, il fegato e i polmoni. Particelle finissime di plutonio (dell'ordine dei microgrammi) causano il cancro ai polmoni.
Le centrali nucleari di terza generazione, quelle che l'attuale governo vuole costruire nel nostro Paese, potranno essere alimentate con combustibile Mox.
martedì 15 marzo 2011, 16:26

Cor(ro)sivo 129 - Veronesi: "Senza nucleare l’Italia è un Paese morto". Molto meglio il Giappone

di pugioba

Veronesi: "Senza nucleare l’Italia è un Paese morto". Molto meglio il Giappone.

Gasparri: "In Italia costruiremo le centrali con il materiale delle scatole nere degli aerei".

Berlusconi sulla catastrofe in Giappone: "Fatevi fare un massaggio da una giapponese e l'esplosione nucleare la farete voi!"

Benedetto XVI: "Prego per il Giappone". E anche stavolta tutto risolto.

Ultim'ora: anche Prestigiacomo e Brunetta hanno un parere sul nucleare. La notizia è questa.
, 12:24

Giappone, esplosioni nella centrale nucleare

lunedì 14 marzo 2011, 19:10

La gente come Frattini


Frattini dice che
l'allarme nucleare giapponese ha «riaperto il dibattito in Italia in modo sbagliato, che nasce dall'emozione senza riflettere su cose evidenti e che non giustifica una rimessa in discussione del piano italiano. Il Giappone ha rischio sismico elevatissimo e centrali non dell'ultima generazione, e che malgrado un sisma di 9 gradi non sono esplose»

Ma la Settima Flotta americana ha fatto allontanare le proprie navi dopo che gli strumenti a bordo hanno riscontrato un aumento della radioattività e la Merkel vuole chiudere due centrali.
Noi siamo fortunati, non abbiamo problemi. A parte la gente come Frattini, ovviamente.
domenica 13 marzo 2011, 20:00

Aggettivi cari al premier

"Sono coraggioso, temerario,anche un po' eroico e matto"
"Baciamano a Gheddafi? Sono un guascone"

... one, one, one. Com'è che pensando a lui mi viene in mente sempre il solito aggettivo?
sabato 12 marzo 2011, 19:26

Probabilmente è occupato a spaccare facce

Ieri il tipo ha sparato la seguente cazzata:
È una tragedia enorme, abbiamo visto diversi impianti chimici e di gas in fiamme. Mi sento di dire che al momento gli impianti nucleari hanno tenuto, hanno ‘retto botta’. Si sono messi automaticamente in sicurezza e l’unico problema a un impianto si è verificato per mancanza di energia elettrica. Vedremo nei prossimi giorni, ma sono fiducioso. Chi trae spunto da questa tragedia per fare polemica sul nucleare è uno sciacallo, visto che ci troviamo di fronte a uno dei più grandi terremoti nella storia del mondo. Questo la dice lunga sul livello di certi politici

Oggi ci sono delle brutte notizie:
La rilevazione di cesio all'esterno del reattore numero 1 di Fukushima Daichi conferma che il reattore, il cui sistema di raffreddamento si è bloccato dopo il terremoto di ieri, si è parzialmente fuso. All'interno dell'impianto il livello di radiazioni ha raggiunto un picco di 1.000 volte la norma e di 70 volte all’esterno.

Il blog del tipo che spara cazzate è praticamente muto, oggi compare un post striminzito:
Manifestiamo la nostra partecipazione al popolo giapponese colpito da questa sciagura e seguiamo con ansia gli sviluppi dell’esplosione avvenuta nella centrale di Fukushima anche su questi siti giapponesi.
http://english.kyodonews.jp/news/2011/03/76992.html
http://www.japantimes.co.jp/
Vi daremo un aggiornamento non appena avremo notizie sicure.

Probabilmente è occupato a spaccare facce e non ha letto le ultime notizie.
venerdì 11 marzo 2011, 19:27

Emergenza per le centrali nucleari dopo lo tsunami in Giappone


SALE LIVELLO RADIAZIONI CENTRALE - Il livello delle radiazioni presso l' impianto nucleare numero uno di Fukushima è in rialzo. Lo scrive l'agenzia Kyodo, confermando l'esistenza ancora di problemi.

STATO EMERGENZA CENTRALE NUCLEARE - Il governo giapponese ha dichiarato lo stato di emergenza per la centrale nucleare di Onagawa nella prefettura di Miyagi, in seguito al violento terremoto che ha colpito oggi il Giappone. Lo riferisce la Bbc. Il governo fa anche sapere che il processo di raffreddamento di uno dei reattori non sta procedendo come previsto.

Fonte: ansa.it

Fukushima 1: esplode la struttura esterna che racchiude la copertura di uno dei reattori:

giovedì 10 marzo 2011, 11:23

Cambiate quella data


Il 7 febbraio due misteriosi italiani offrono un'ingente somma all'impiegata dell'anagrafe di Fkih, Marocco, per cambiare la data di nascita di Ruby. La testimonianza della funzionaria: "Ho detto no, temevo di passare qualche guaio".
Dallo scoop de "il Fatto".

mercoledì 9 marzo 2011, 20:33

Cerotti


Ha sempre avuto un debole per i cerotti giganti. (A sinistra, dopo l'impatto con il Duomo. A destra, oggi)
, 19:48

Più CUD per tutti


"Ora anche i giovani possono fare tanto per sostenere l'8xmille, aiutando gli anziani a compilare e consegnare la scheda allegata ai loro modelli CUD, per esempio."
E, per esempio, i giovani potranno vincere un viaggio a Madrid! Più CUD, più punteggio per vincere!
In periodo di "vita sobria" e "preghiera", come ha ricordato il Papa, è proprio un bel sentire.
venerdì 4 marzo 2011, 20:21

La Rai censura il trailer del film su Berlusconi

La Rai censura il trailer del film su Berlusconi giudicandolo "inopportuno".
"Silvio Forever" è un film di Roberto Faenza e Filippo Macelloni scritto dagli autori de "La Casta" Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella. Facciamo un po' di pubblicità:

giovedì 3 marzo 2011, 20:47

Obama e i nove bambini morti

Washington, 18 feb. (Adnkronos) - Il presidente americano Barack Obama si e' detto "profondamente preoccupato" dalle notizie di "violenze in Bahrain, Libia e Yemen". "Gli Stati Uniti condannano l'uso della violenza ad opera dei governi nei confronti di pacifici dimostranti in quei paesi e ovunque questo possa accadere"

ROMA, 2 MAR. (ANSA) - La polizia afghana ha confermato che nove bambini sono morti ieri in un attacco aereo dell'Isaf nella provincia orientale di Kunar. I bambini, fra otto e quattordici anni, erano intenti a raccogliere legna da ardere nella Valle di Nangalam quando sono stati colpiti a morte.

Stavano raccogliendo legna e dunque non manifestavano pacificamente.
mercoledì 2 marzo 2011, 20:25

La Lega, razzista e vergognosa come sempre

La Prefettura di Pordenone sta cercando spazi per ospitare immigrati libici sul territorio in strutture private, ma noi non vogliamo questa gente: si costruiscano dei campi lavoro in Aspromonte, da noi i libici non devono arrivare

Danilo Narduzzi, capogruppo della Lega Nord nel Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia.
Capogruppo in un Consiglio regionale, non un pinco pallino qualsiasi. Questa è la Lega, razzista e vergognosa come sempre. In un paese civile partirebbe una campagna mediatica per far dimettere questi personaggi, ma qui niente. Sono al governo e non si indigna più nessuno.

Via Gilioli.
martedì 1 marzo 2011, 22:10

Il ministro Paolo Romani mente sapendo di mentire

Il ministro Paolo Romani vuole eliminare gli incentivi alla produzione di energia dalle fonti rinnovabili adducendo motivazioni poco plausibili:
"Noi siamo un paese prevalentemente manifatturiero, molte aziende pagano l'alto costo dell'energia e il costo delle rinnovabili è sulle spalle dei cittadini italiani che in conto bolletta hanno pagato 20 miliardi di incentivi tra il 2009 e il 2010 in cambio del 4,5% di energia prodotta" e bla e bla e bla

Un senatore del Pd si è preso la briga di controllare e ha constatato che gli oneri in bolletta, nel 2010, sono stati di 2.756 milioni di euro per le rinnovabili e di 3.052 milioni di euro per le "non rinnovabili".
Riassume bene il deputato del Pd Ermete Realacci:
Romani mente sapendo di mentire [...] La grandissima parte di queste risorse non ha nulla a che vedere con le fonti rinnovabili: negli anni passati abbiamo speso tra i 40 e i 50 miliardi di euro per finanziare i combustibili fossili e la chiusura del vecchio nucleare

Che passi o meno questa sforbiciata, restano le balle di Romani e di tutto il governo a cui appartiene. Vogliono il nucleare, punto.
, 15:56

Chi ha armato Gheddafi?


Fonte: guardian.co.uk
Via Isola Virtuale su FF
Per riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire, recitare e modificare quest'opera, basta citarne la fonte (su internet un link). Grazie.