venerdì 26 agosto 2011, 11:05

Gerarchi e fascisti

Ad Aielli, dedicate una piazza e una statua a Guido Letta, prefetto fascista e parente del sottosegretario Gianni. L'Anpi: "Non si può non ricordare che il prefetto Letta, nel 1939, fu tra i più esigenti e rigorosi attuatori delle famigerate leggi razziali emanate dal fascismo e causa di deportazione e morte per migliaia di ebrei italiani".

Sul sito del gruppo di estrema destra guidato da Saya minacce e insulti al giornalista Marco Pasqua: feccia, omuncolo viscido e puzzolente, frocio dai gusti torbidi, pezzo di animale. Per il quale, ciliegina sulla torta, c'è pronto "un cappio al collo".

Due notizie che servono a ricordarci che gli abitanti delle fogne sono ancora tra noi e i loro voti piacciono a chi governa questo paese.
domenica 21 agosto 2011, 20:07

Santo Padre, perché?

Poi arriva un bambino su una sedia a rotelle, malato di cancro, e in apparenza sembra voglia solo vedere Benedetto XVI da vicino, toccarlo, farsi fare una carezza. E invece gli mette in mano un bigliettino sul quale ha scritto: “Santo Padre, se Dio è buono e onnipotente, perché permette che malattie come la mia colpiscano persone innocenti? Se non mi risponde, mi darà una grande delusione perché sono anni che mi pongo questa domanda”.
Malvino
sabato 13 agosto 2011, 12:39

Guzzanti e Guzzanti


rispostesenzadomanda:
Corrado Guzzanti, a proposito del padre che sostiene che la povertà sia un castigo divino (via eclipsed)
martedì 9 agosto 2011, 14:34

Ho una connessione

...e non ho paura di usarla. Non vi libererete tanto facilmente di me :)
Sono fuori sede, spero di riuscire a postare qualcosa. Statemi bene, ciao.
giovedì 4 agosto 2011, 18:18

Dopo la chiusura delle Borse


Sembra non l'abbiano presa bene, anche il giorno dopo.
martedì 2 agosto 2011, 20:44

L'Italia è un Paese schifoso

di pugioba


Abbiamo scritto più volte che stava per crollare. Più volte negli anni. A tratti speranza, poche volte una quasi certezza. Disattesa. Non è mai accaduto. Ogni volta siamo caduti noi, più in basso, e ogni volta il Paese si è adeguato. Sempre più disoccupati, sempre più corrotti e corruttori indagati. Lo scontro tra poteri dello Stato sempre più insanabile. E tutto per chi? Sempre per la stessa persona e per qualche migliaio di tirapiedi che, a vario titolo, usufruiscono di questo stato di cose. La Borsa, finta cartina tornasole della ricchezza di una nazione, sta per essere cannibalizzata definitivamente dagli speculatori mondiali, che si avventano sull'animale morente per farlo a brandelli e spartirselo. Tremonti, che già nei tanti anni di ministero non ha fatto altro che lasciare che le cose accadessero, ora deve difendersi da un attacco che proviene direttamente dall'interno, dall'alto. La sua legge finanziaria è commovente. Inutile. I ricchi non si toccano, si taglia su chi già ha poco o nulla. Deputati e Senatori, sindaci, presidenti di regioni e province che insultano i precari, gli omosessuali, gli extracomunitari. L'insulto risiede nel fatto che questa gentaglia rappresenti un popolo intero. Forze dell'ordine che picchiano i cittadini che difendono il loro territorio, la loro vita. Leggi inique, carceri stracolme. Ignoranza, xenofobia, paura. L'Italia in salsa Berlusconi-Lega fa ribrezzo. Siamo un Paese schifoso, ci scagliamo contro i più deboli, non sappiamo reagire, ci adattiamo a tutto. Meritiamo tutto quello che sta per succedere.
, 17:44

Fukushima, misurati alti valori di radioattività

La Tokyo Electric Power ha dichiarato che gli addetti ai lavori, nel pomeriggio di lunedì, hanno trovato una zona vicino Reattori n°1 e 2 di Fukushima Daiichi dove i livelli di radiazione hanno superato i 10 sievert ora: il valore massimo misurabile dal loro strumento. 10 sievert ora è una dose letale per l'uomo.

Via marcoschwarz.
, 17:28

Il rifinanziamento delle missioni estere è legge


Dopo il via libera del Senato del 26 luglio scorso, oggi la Camera ha approvato definitivamente il decreto legge per il rifinanziamento delle missioni italiane all'estero, che è stato convertito in legge a larghissima maggioranza (493 sì), con soli 22 no e 15 astenuti. L'unico partito che ha votato contro il provvedimento è stato l'Italia dei Valori (Idv), mentre i Radicali si sono astenuti.
lunedì 1 agosto 2011, 12:53

Debito pubblico più alto dal '97


In tre anni ci hanno riportato indietro di tredici. Tremonti, povca tvoia!

Fonte: linkiesta.it.
Per riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire, recitare e modificare quest'opera, basta citarne la fonte (su internet un link). Grazie.