giovedì 17 aprile 2008

Sinistra a pezzi

MarxProbabilmente sta succedendo in parecchie mailing list, si discute animatamente sulle modalità di voto (o non voto), c'è chi ha votato sinistra arcobaleno, chi pd e chi non è andato a votare.
Rimane il fatto che la sinistra non è più rappresentata in parlamento, la questione non è da sottovalutare ma non tutto il male viene per nuocere.
Ora qualcuno dovrà pagare per la disfatta subita, dovranno farsi un esame di coscienza, i vari dirigenti delle sinistre dovranno mettersi da parte per non aver rispettato il volere dei loro elettori.
Che qualcuno si faccia avanti, non si cercano personaggi da salotti buoni o sindacalisti burattini del teatrino televisivo, servono persone con le palle quadre che pensa al bene della sua gente.
Cari candidati, potrete mettere tutti i simboli che vi pare: falci, martelli, arcobaleni, soli e paperette, ma se non penserete al povero operaio o al piccolo commerciante – per dirne due - farete la stessa fine del 13 aprile.

1 commento:

  1. Si, credo che se ne parli in diverse mailing list, ma penso che una vera sinistra in Italia non ci sia più davvero e che non potrà mai più esserci finchè tutti gli elettori di sinistra non capiscono le vere ragioni della debacle, non si sente altro che parlare di mancanza della falce e del martello nel simbolo, c'è chi dice che dipende invece dal "voto utile", ma nessuno è disposto a fare un esame di coscienza...

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.