lunedì 7 luglio 2008

Bin Laden e il Newcastle

PHOENIXDal Corriere:
La famiglia Bin Laden vuole comprare il Newcastle: tifosi in rivolta «È semplicemente disgustoso, un gioco di cattivo gusto - spiega Frank Gilmour, dell'Independent Newcastle United Supporters' Association - ora dipende tutto dal presidente. È veramente disposto a vendere il club alla famiglia di un terrorista?»

Sarebbe stato meglio leggere:

La famiglia Bush vuole comprare il Newcastle: tifosi in rivolta
«È semplicemente disgustoso, un gioco di cattivo gusto - spiega Frank Gilmour, dell'Independent Newcastle United Supporters' Association - ora dipende tutto dal presidente. È veramente disposto a vendere il club ai Bush amici di una famiglia di un terrorista?»


Ci hanno fatto pure un film su quest'argomento ma evidentemente non basta, il regista Michael Moore ha dichiarato che:"Bush sr. ha mantenuto i legami con i Bin Laden fino a due mesi dopo l'11 settembre". Naturalmente il Corriere non menzione questa “piccola” questione.
Tanto per ricordarlo per l'ennesima volta: Bin Laden non è indagato dall'FBI per i fatti inerenti all'11 settembre.
Intanto continuano a cercarlo su Marte.

15 commenti:

  1. Sto iniziando a STANCARMI di ripeterlo (vediamo se questa è la volta buona). Questa intervista [ http://www.teamliberty.net/id267.html ] spiega perchè Bin Laden E'RICERCATO dall'FBI ma in relazione agli altri attentati oltre all'11 settembre. Cmq in pratica è una questione di procedura, come viene spiegato qui sotto.

    Gli attacchi dell'11 settembre 2001 sono stati considerati azione di guerra, al punto da provocare l'attivazione – per la prima volta nella storia – del patto di difesa atlantico (NATO).
    Prova ne è che non solo bin Laden, ma nessun altro terrorista di quella lista è ricercato dall'FBI per i fatti dell'11 settembre. Ulteriore prova è la semplice constatazione che gli organizzatori degli attacchi arrestati ed estradati in USA, a partire da Khalid Sheikh Mohammed, sono sottoposti a processo militare presso la base di Guantanamo. La cattura o l'eliminazione di Osama Bin Laden è quindi di competenza militare, né potrebbe essere diversamente, visto che l'FBI è un organo di polizia e pertanto non può prevedere l'opzione dell'"eliminazione".

    Rex Tomb, portavoce dell'FBI, ha spiegato al Washington Post che l'assenza di bin Laden rispecchia semplicemente la prassi governativa, in atto da tempo, di basarsi solo su imputazioni formali, che per ora non sono state formulate.
    L'ex procuratore federale David N. Kelley, intervistato sempre dal Post, ha dichiarato di non essere affatto sorpreso della cosa, che è dovuta a restrizioni legali e all'obbligo del giusto processo per qualsiasi accusato: "Può sembrare un po' strano, visto da fuori, ma dal punto di vista legale ha senso. [...] Se fossi parte del governo, sarei perplesso se mi chiedessero di mettere un cartello "Wanted" quando non sono state depositate accuse formali, chiunque sia l'accusato".
    Oltretutto, la pagina dei Most Wanted dell'FBI è la prima a dire che "potranno essere assegnate nuove incriminazioni man mano che procedono le varie indagini relative ad altri eventi terroristici, come per esempio gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001". Non sembra proprio che l'FBI voglia negare il ruolo di bin Laden: è semplicemente in attesa dell'atto formale.


    Bin Laden è stato inserito in un altro sito web dedicato alla ricerca dei terroristi, il sito Rewards For Justice, nel quale, accanto a una taglia di ben 25 milioni di dollari, è precisato che "Usama bin Ladin is wanted in connection with the September 11, 2001 attacks": è ricercato in relazione agli attacchi dell'11 settembre.
    Rewards For Justice è un programma gestito direttamente dal Dipartimento di Stato americano.

    http://www.rewardsforjustice.net/index.cfm?page=Bin_Laden&language=english

    Il signor 'dangp' è pregato di smetterla di dire questa BUFALA, sia sul suo blog che su oknotizie, visto che ho dimostrato (per la terza volta almeno) che non ha nessun senso nè fondamento.

    RispondiElimina
  2. ciao Weierstrass88, vedi di firmarti la prossima volta.
    Comunque io ho scritto:"Tanto per ricordarlo per l'ennesima volta: Bin Laden non è indagato dall'FBI per i fatti inerenti all'11 settembre."
    e questa è la prova:
    http://www.fbi.gov/wanted/topten/fugitives/laden.htm

    RispondiElimina
  3. sta ai comici ed ai registi, ormai, dichiarare certe verità.

    Io, però, non ho capito per nulla la critica che ti è stata mossa qua sopra.
    Va bene, dormirò lo stesso

    ;-)

    RispondiElimina
  4. "Bin Laden non è indagato dall'FBI per i fatti inerenti all'11 settembre." Falso: nella pagina che posti c'è scritto che Bin Laden è indagato anche per altri attentati commessi in altre parti del mondo. Nel commento precedente ti ho dimostrato non solo che Bin Laden è ricercato per gli attentati dell'11 settembre dal Dipartimento di Stato, ma anche che l'FBI, pur ritenendolo colpevole degli attentati dell'11 settembre, non li ha inclusi nella lista per una norma procedurale. Il fatto che tu citi questo fatto, come a dire che ci sia una qualche 'connivenza' tra FBI e Bin Laden (la cui famiglia lo ha disconosciuto dal '94, visto che non ha mai preso parte ai suoi atti criminosi, quindi Bush non ha avuto nulla a che fare con Osama, ma questo non lo dici, chissà perchè), è una bufala, perchè non dimostra nulla, anzi ti ho mostrato le prove del contrario. Per questo non ha senso che, in futuro, tu ripeta la stessa, falsa, insinuazione. weierstarss

    RispondiElimina
  5. Ciao Weierstarss,
    "Bin Laden è indagato anche per altri attentati commessi in altre parti del mondo" ma nella pagina che ho citato come fonte non c'è scritto e la tua fonte fa schifo: i link a cui rimanda non vanno.
    "quindi Bush non ha avuto nulla a che fare con Osama, ma questo non lo dici, chissà perchè"
    Cosa sono queste allusioni del cazzo, io non ho mai scritto che Osama sia colluso con Bush.
    Comunque se hai voglia di confrontarti con qualcuno su questo tema puoi cambiare pure blog, non ho assolutamente voglia di cotinuare a risponderti.

    RispondiElimina
  6. I link che ho scritto funzionano; cmq ho citato la tua stessa fonte, per questo ti invito a leggerla. Cmq i casi sono due: o hai scritto "vendere il club ai Bush amici di una famiglia di un terrorista" senza alcun motivo, visto che essere familiare di un terrorista, che fra l'altro si è ripudiato, non è reato nè una colpa, e quindi non lo è neanche essere amici dei familiari di un terrorista; o lo hai scritto senza sapere che Osama non ha + rapporti con i suoi familiari, e quindi pensavi che Bush fosse in chissà quale complotto con Osama. Non puoi fare un blog in cui non-dici certe cose, pretendendo però di parlare di un argomento, e poi lamentarti che qualcuno ti corregga (o cerchi un confronto). I commenti esistono apposta, non c'è nulla di male ad ammettere di aver sbagliato, basta evitare di continuare a farlo. ciao, weierstrass

    RispondiElimina
  7. Deduzioni e non fatti, non ho scritto niente di simile.

    RispondiElimina
  8. erripotter e il prigioniero di Baduecarros8 luglio 2008 12:07

    Senza voler entrare nei meandri dell'arte del newsmaking,
    mi pare che non tornino i conti nell'argomentazione iniziale di Weierstrass88:
    1) l'articolo http://www.teamliberty.net/id267.html è di supporto a quanto detto dal sublime dangp
    e lo stesso articolo si preoccupa di stigmatizzare le discrepanze insite nel ragionamento di questo signor Tomb: "The FBI gathers evidence."
    Cioè, ci vogliono prove. Ovvio! Cioè: addebitare a VoldermortBinLaden 9/11 equivale ad addebitare armi di distruzione di massa a Saddam Hussein
    (senza dimenticare che non stiamo parlando di stinchi di santo....).
    "He has not been formally indicted and charged in connection with 9/11 because the FBI has no hard evidence connected Bin Laden to 9/11.".
    Non mi pare solo un problema formale e/o procedurale, a meno che non si voglia prendere per buona un'accusa fatta a XY senza riscontri fattuali a da quella procedere a far la guerra...

    2) il cartello http://www.rewardsforjustice.net/index.cfm?page=Bin_Laden&lang si collega a quanto appena detto:
    accidenti: visto che non si trovano prove, lo dichiariamo nemico numero 1 e gli attacchiamo una taglia in denaro.

    RispondiElimina
  9. grazie erripotter e il prigioniero di Baduecarros (questa poi), ma è meglio far cadere la polemica, non ho voglia di stressarmi nuovamente con uno che si chiama Weierstrass (quello del teorema).

    RispondiElimina
  10. Rispondo brevemente a erripotter:

    Le prove del coinvolgimento di Bin Laden sono le sue dichiarazioni nei video che diffonde sui siti integralisti (video ritenuti validi da tutti i paesi al mondo, solo Chiesa - che è un giornalista, non un esperto in merito - dice che sono falsi, vabbè), oltre alle confessioni del terrorista Sheik, oltre ai video dei dirottatori insieme a Bin Laden etc Ripeto: senza un processo FORMALMENTE chiunque è innocente, ma si tratta di una pignoleria formale. Faccio un esempio di cosa significa la procedura per un ente governativo: Bernardo Provenzano era ricercato dalla polizia italiana, ma non dall'esercito (nè dalla guardia di finanza). Perchè? L'esercito lo riteneva innocente? No, semplicemente perchè i crimini di Provenzano non sono di competenza dell'esercito. Usando lo stesso 'peso' per la situazione dell'FBI, ecco risolto il 'mistero'.
    Cmq Saddam aveva le armi chimiche:
    http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=21&sez=120&id=22651http://www.camilloblog.it/archivio/2007/03/01/archivio-blog-marzo-2007/
    basta leggere. weierstrass

    RispondiElimina
  11. eh cavolo!!!
    se lo dice "informazionecorretta" che Saddam aveva le armi chimiche, è per forza vero!!! se nò perchè si chiamerebbe "informazionecorretta"?
    Manda il link anche a qualcuno del governo americano, perchè in mancanza delle prove (che loro non sono riusciti a trovare) magari gli basta solo un articolo di "informazionecorretta".
    Evviva "informazionecorretta"!!!
    (con questo non voglio dire che non ne abbiano mai avute, anzi - e i curdi ne sanno qualcosa - ma intanto Bush ci ha tirato su una guerra petrolifera con la scusa di andare a fare il paladino della giustizia, snza trovare neanche una bomboletta di ddt)

    RispondiElimina
  12. erripotter e ctrl-c ctrl-v9 luglio 2008 22:07

    Rispondo brevemente a christian:

    le prove della veridicità-terzietà-reperibilità-confrontabilità-universalità delle procedure di recupero delle informazioni sui fatti e creazione della notizia (il mitico newsmaking...) di informazionecorretta.com, come tu stesso hai argutamente intuito, risiedono nel magico amalgama della sua denominazione, la quale, muovendosi elegantemente dal piano del significante, informa di sè la sua stessa essenza e, toccando con mano delicata il piano del significato, ne determina di-per-se-stessa la incontrovertibilità di quanto da essa riportato.
    Ecco perchè, in questa serata calda e medio-umidiccia di luglio, all'intraprendere la lettura dell'ultimo post di weierstrass prima e del tuo subito dopo, ho avvertito il "diritto-dovere" di sottolineare quanto da te detto con un sottile senso di malcelata ironia e, se me lo consenti, di rettificarlo...
    Spero di esser stato esauriente.

    Mio cugino, che è webmaster, sta sviluppando un framework in java che praticamente fa così: come tu scrivi sul browser un nome a dominio (tipo www.christian.sei.formalmente.innocente.senza.processo.com) ti manda una divisione di Hummer corazzati d'arrembaggio a casa tua, ti trova le bombolette di Cacharel n.5 (no emissione gas nocivi, mi raccomando!), ti arresta, chiede la tua deportazione immediata e informa l'FBI di farsi i cazzi suoi, ché tanto "la competenza me la prendo io con la legge quasi-marziale". Poi, mitico mio cugino!, invia una mail in newsletter a tutti quelli che "basta leggere", nella quale riporta il link generato automaticamente; questi ci cliccano, ci vanno, leggono tutto il distillato e diffondono il verbo a quelli che non hanno ancora acquisito le necessarie competenze tecniche nell'information retrieval e che pensano che un motore di ricerca sia una motozzappa per torvare tartufi; in più, ciliegina sulla torta!, in calce alla mail mette pure la dicitura sulla privacy e il link se uno si vuole cancellare dal servizio che-non-si-sa-mai.
    Figo, no?

    RispondiElimina
  13. http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=58588

    RispondiElimina
  14. Grazie per avere spiegato il meccanismo per cui il sito di cui sopra non può che dire la pura verità. vorrei anche aggiungere: evviva tuocuggino!!!

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.