venerdì 1 agosto 2008

Italiani e nucleare

torri di refrigerazioneSecondo Eurobarometro, che ha condotto un'indagine sulla percezione dei cittadini europei a proposito dei rifiuti radioattivi, sarebbe a favore del nucleare il 44% del campione contro il 45% dei no. In Italia l'accettazione del nucleare e' passata dal 30% del 2005 al 43% del 2008.[ansa.it]
Sembra che la campagna pubblicitaria messa in opera dal Governo stia dando i suoi frutti. Quando Scajola apre bocca si sentono sempre le solite parole "Il nucleare è sicuro ed economico" e il messaggio martellante rassicura le persone nonostante gli ultimi incidenti in Europa.
La nostra unica speranza è l'egoismo delle persone: nessuno vorrà una centrale nucleare dietro casa.

3 commenti:

  1. Peccato che al 43% di ignoranti se proponi di costruire una centrale nucleare nel loro giardino...improvvisamente diranno di non essere proprio convinti.... Sapevo che la televisione era una fonte immensa di manipolazione psicologica, ma non fino a questo punto... A proposito..il referendum di qualche anno fa? E' da considerarsi come il latte fresco dopo qualche giorno??? o forse come il valore della nostra costituzione nelle ultime settimane???

    RispondiElimina
  2. Ciao Erry, direi che sia come la costituzione nelle ultime settimane.

    RispondiElimina
  3. Erry, ma davvero sei convinto che il referendum del 1987 impedisca la costruzione di centrali nucleari? Certo che hai una bella faccia tosta a dare dell'ignorante agli altri...
    Va' ad informarti, basta Wikipedia: avrai una brutta sorpresa.
    In realtà è proprio la Costituzione a dire che gli Italiani non possono mettere naso su questioni come l'industria nucleare civile. Ma tu lo ignoravi, mi sa...
    Comunque, se proprio lo vuoi sapere, non avrei alcun problema a tenere una centrale nuclare nel mio giardino.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.