giovedì 11 settembre 2008

11 settembre in Bolivia?

BoliviaPhilip Goldberg, ambasciatore USA in Bolivia, è stato espulso dal presidente Evo Morales perché persona non gradita. L'ambasciatore viene ritenuto responsabile di cospirare contro la democrazia. Latinoamerica riporta, contrariamente ai quotidiani più famosi, alcune informazioni interessanti su Goldberg: dagli anni '90 in avanti si occupò dello smembramento della Yugoslavia, dal 2004 al 2006 fu massimo responsabile del dossier Kosovo da cui nacque l'illegale secessione.
Non è la prima volta che gli Stati Uniti vengono accusati di fomentare golpe in altri paesi. Proprio oggi, infatti, ricade l'anniversario del golpe che in Cile portò al potere Augusto Pinochet(11 settembre del 1973). Il coinvolgimento della CIA per appoggiare quel colpo di stato è ormai una verità storica, le parole dell'allora Segretario di Stato statunitense, Henry Kissinger, sono state:« Non vedo perché dovremmo restare con le mani in mano a guardare mentre un Paese diventa comunista a causa dell'irresponsabilità del suo popolo. La questione è troppo importante perché gli elettori cileni possano essere lasciati a decidere da soli.»
Speriamo che queste parole rimangano nella storia e non si ripresentino all'indomani di un eventuale golpe boliviano.

1 commento:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.