mercoledì 8 ottobre 2008

Il Corriere del copia e incolla

VespaNell'articolo del Corriere online "Vespa-Travaglio, botta e risposta sui processi a Berlusconi" c'è tutto il marciume del giornalismo italiano. Non tanto nelle affermazioni riportate ma quanto nel copia e incolla inesorabile che anche un bambino delle elementari riuscirebbe a fare.
Non una critica, un appunto, un'indagine su chi avesse ragione o torto, niente, buio totale. Chi ha scritto il pezzo non si è voluto assumere nessuna responsabilità e non si è nemmeno firmato, da tanto l'idea di un articolo richiesto dalla direzione solo per aumentare gli accessi.
Una testata come il Corriere dovrebbe avere giornalisti con gli attributi in grado di anteporre la loro professionalità alle beghe del potere, alla logica del neutralismo assoluto che va tanto di moda in questo nuovo ventennio editoriale. Invece niente, solo copia e incolla.
Il Corriere sta diventando la tomba del giornalismo italiano.

2 commenti:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.