sabato 13 dicembre 2008

Berlusconi arruffapopolo e egoista

Berlusconi"un arruffapopolo imprevedibile e egoista", così è stato definito Berlusconi da una giuria di 12 giornalisti di 9 diversi paesi scelti dal quotidiano francese La Tribune. La suddetta giuria ha anche stilato una classifica dei 27 leaders europei più amati in cui il nostro premier si è classificato ultimo. Da noi non si capisce quale sia l'amore della gente verso il primo ministro, però c'è da segnalare l'appello di Massimo Fini e Marco Travaglio che, dopo l'annuncio di Silvio di voler cambiare la Costituzione a colpi di maggioranza, chiama cittadini alla sommossa con un finale abbastanza chiaro:
Una democrazia che non rispetta i suoi presupposti non è più una democrazia. Una democrazia che non rispetta le sue regole fondamentali non può essere rispettata. A questo punto, perché mai un cittadino comune dovrebbe rispettarla, anziché mettersi “alla pari” col Presidente del Consiglio? “A brigante, brigante e mezzo” diceva Sandro Pertini quando lottava contro il totalitarismo. O per finirla in modo più colto: “Se tutto è assurdo”, grida Ivan Karamazov “tutto è permesso”

A buon intenditor ...

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.