venerdì 27 febbraio 2009

Cultura da zapping

tvL'Italia è quartultima in Ue per accessi ad internet. La sgradevole classifica è stata redatta dall'Instat in un indagine relativa al consumo dei beni tecnologici per il 2008. Se non bastasse risulta anche che in Italia, in netta controtendenza con il resto dell'Europa, gli accessi ad internet sono diminuiti dal 43% del 2007 al 42% del 2008.
Gli scarsi investimenti sulla banda larga e la droga chiamata televisione potrebbero essere la causa della grave deriva di internet nel nostro paese. Oltretutto la rete subisce attacchi da giornali e tv che molto spesso la associano ai vari mali della società come: razzismo, pedofilia, pirateria e negli ultimi tempi pure alla mafia.
L'Europa va avanti verso la strada del sapere e noi ci stiamo arenando nelle sabbie mobili della cultura da zapping, comoda ma inconsistente.

2 commenti:

  1. Instat? non credere a queste statistiche

    RispondiElimina
  2. Se non devo credere manco all'Instat... ;)

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.