giovedì 19 marzo 2009

Agenzia Onu: in Italia razzismo e xenofobia

"È evidente e crescente l'incidenza della discriminazione e delle violazioni dei diritti umani fondamentali nei confronti degli immigrati in Italia. Nel paese persistono razzismo e xenofobia anche verso richiedenti asilo e rifugiati, compresi i Rom. Chiediamo al governo di intervenire efficacemente per contrastare il clima di intolleranza e per garantire la tutela ai migranti, a prescindere dal loro status"
Comunicato dell'Ilo, Organizzazione internazionale del lavoro, agenzia Onu.

Il nostro paese tratta gli immigrati come il Benin, il Burkina Faso, il Camerun, l'Uganda, il Portogallo e la Slovenia.
Qualcuno l'aveva già detto:
Ministro romeno: "Nel governo italiano c'è chi incita alla xenofobia", Famiglia Cristiana: "Il soffio ringhioso di una politica miope e xenofoba, che spira nelle osterie padane, è stato sdoganato" "La cattiveria invocata dal ministro Maroni è diventata politica del governo".
Tutte parole buttate al vento, le cose non sono cambiate e se si continua di questo passo la nostra italietta continuerà a sprofondare nell'oblio dell'ignoranza.
Speriamo che l'Onu ci mandi i caschi blu!

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.