venerdì 20 marzo 2009

Alfano: interverremo su YouTube

Alfano ha detto: "Appena i tecnici del governo troveranno il modo, ci sara' una nuova legge contro gli abusi su internet". "Vogliamo intervenire come in YouTube ad esempio". "Il nome stesso di rete rimanda a una maglia difficile da controllare, ma stiamo lavorando sul tema".
Non c'è molto da commentare, la rete è un pericolo per i controllori dell'informazione. Non fatevi ingannare dalle parole "difficile da controllare", in Italia, e in molti altri paesi, lo fanno da tempo. Prepariamoci a vivere in un paese censore... e censurato.

6 commenti:

  1. Voglio vedere se su you tube mettessero tua moglie che si fa in****re.

    RispondiElimina
  2. Stupidottero, se tua moglie avesse un rapporto anale con un altro stai tranquillo che l'ultimo tuo problema sarebbe YouTube.

    RispondiElimina
  3. follia, cercano ogni scusa per distruggere la libera informazione. Questa è dittatura. Stiamo tornando ale veline dei fascisti.
    Questi pazzi vanno fermati.
    Luca

    RispondiElimina
  4. Questi pazzi sono stati votati purtroppo. Sono gli italiani che vanno "fermati".

    RispondiElimina
  5. Incredibile, hanno un rapporto anale con sua moglie e il suo problema principale sembra essere che non vada su YouTube

    RispondiElimina
  6. Già, ce n'è gente strana in giro.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.