martedì 13 ottobre 2009

Silvio docet, come Bossi

Nicolas Sarkozy ha messo suo figlio Jean, 23 anni, alla guida del più importante centro d'affari europeo. Renzo Bossi rosica.
Obama: «Fox News non è una tv, è un partito» e verrà esclusa dalle interviste presidenziali. Silvio docet.
Accuse di corruzione contro membri del partito popolare spagnolo. Il suo leader, Mariano Rajoy, ha parlato di complotto nei loro confronti e ha chiesto la ricusazione del giudice Baltasar Garzon considerato vicino ai socialisti. Anche qui Silvio docet.
Verrebbe da dire "tutto il mondo è paese", ma vinciamo noi: ce le abbiamo tutte!

4 commenti:

  1. Piccoli appunti:
    Fox sta coi repubblicani da sempre e, se non erro, gli altri canali son in mano a diversi privati.
    Il figlio di Sarzoky dovrebbe essere in politica da alcuni anni, per lo meno un pò di pratica dovrebbe averla e...come immagine è nettamente migliore di Renzo!
    Sullo spagnolo no comment, d'altronde è il partito di Aznar!

    RispondiElimina
  2. Per il caso Fox, io penso che un politico debba rispondere ad ogni domanda. Il figlio di Sarkozy non può fare quel lavoro perché è il figlio di Sarkozy.

    RispondiElimina
  3. Non può? Se ha le capacità ben venga. Da quel che ho letto sembra preparato.

    RispondiElimina
  4. Ma lo ha messo lì il padre, un po' di parte no?

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.