domenica 17 gennaio 2010

La santificazione di Craxi

Craxi BerlusconiCicchitto: «Il network che ha ucciso Bettino Craxi — Procure, comunisti giustizialisti, editoria di sinistra — è tuttora in azione contro Silvio Berlusconi, e anche contro un esito riformista e ragionevole del Pd. Il primo obiettivo del circo mediatico-giudiziario è il presidente del Consiglio; il secondo sono D'Alema e Bersani»

Nell'attesa che D'Alema e Bersani finiscano nella rete dei magistrati - mai dire mai -, constatiamo che l'onorevole Cicchitto (ex PSI e P2) mette a nudo la strategia che ha portato al tentativo di santificazione di Craxi: screditare tutti coloro che sono contro Silvio.
Ormai di Craxi si dice tutto il bene possibile - grande statista, illuminato riformista, vittima in esilio, etc - e si minimizzano le condanne a suo carico. Qualcuno dovrebbe intervenire senza giri di parole e condannare chi ha peccato e chi sfrutta la nota smemoratezza dell'italiano medio. Altrimenti si potrebbe iniziare a pensar male.

Esempio di giri di parole:
Bersani ha aggiunto qualche distinguo: "Spero che non sia l'occasione per accendere gli animi ma per riuscire a vedere gli elementi di novità che questa figura ha introdotto nella discussione politica parlando delle grandi riforme, come quelle istituzionali, e dei meriti e dei bisogni: temi certamente notevoli e attuali. Poi, però, non si dimentichi - ha osservato Bersani - il fatto che quelle idee di riforme siano dopo degenerate nel meccanismo della cosiddetta governabilità che ha sottovalutato largamente i temi della questione morale che non può essere ridotta solo al tema del finanziamento dei partiti: c'era qualcosa di più e di più largo, e questo lo sappiamo"

Esempio senza giri di parole:
Craxi era un delinquente che è scappato ad Hammamet per non finire in galera. È stato condannato con sentenza passata in giudicato a 5 anni e 6 mesi per corruzione e a 4 anni e 6 mesi per finanziamento illecito.

1 commento:

  1. Questa atmosfera kafkiana che viviamo da oltre 15 anni è data dal fatto che Craxi si è reso latitante ma i suoi compagnucci di merende sono ancora qui, belli paciarotti, e hanno fondato il nuovo partito unico. Mani pulite è riuscita a pulire solo l' atrio dell' albergo...

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.