sabato 6 marzo 2010

Comunque il trucco c'è stato

Il Tar riammette Formigoni, l'ordinanza non ha tenuto conto del decreto "salva Pdl" approvato venerdì sera dal Consiglio dei ministri.
Per Napolitano "il testo successivamente elaborato dal Ministero dell'interno e dalla Presidenza del consiglio dei ministri, non ha presentato evidenti vizi di incostituzionalità". Presumo che il decreto possa essere valutato più attentamente dalla Corte costituzionale, dunque si vedrà.
Comunque il trucco c'è stato, Corte o non Corte, ed è il risultato di una sciagurata classe politica. In un paese normale perderebbero le elezioni, da noi non si sa.

Ah, Formigoni è ineleggibile.

3 commenti:

  1. Non solo ineleggibile, ma dubito che il TAR non abbia sentito addosso alcuna pressione (sentendo le notizie di un decreto legge).

    RispondiElimina
  2. Formigo "dovrebbe" essere eleggibile perchè la legge (adesso non la ricordo :)) che limita a 2 i mandati dei pres regione è entrata in vigore quando lui era già in regione: per lui "varrebbe" dal mandato successivo in su ...
    per altro, che schifìo...
    la prossima volta si eleggeranno per decreto...e secondo me, a questo punto, non è fantascienza!

    RispondiElimina
  3. @alduccio, speriamo che il Tar abbia agito liberamente.

    @erripotter , legge 165/2004. A quanto ho capito, c'è chi la interpreta come
    destinata a produrre effetti dopo l’adozione delle leggi regionali sulla materia e chi la ritiene immediatamente attuativa.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.