venerdì 5 marzo 2010

L'ennesimo decreto a delinquere

L'hanno fatto, era ovvio. La correttezza non è mai stata il loro forte, dopotutto è l'ennesimo decreto a delinquere. Le parole di Maroni rappresentano bene il loro modo di porre le fregature al popolino: "Queste approvate sono norme interpretative. Non c'è nessuna modifica della legge elettorale, nessuna modifica delle procedure in corso, nessuna riapertura dei termini. Abbiamo approvato interpretazioni per consentire al Tar di applicare la legge in modo corretto".
"In modo corretto", il loro modo corretto, come quello che ha salvato il didietro al sommo padrone.

4 commenti:

  1. Trovo molto belle le parole di Maroni.Uno che non ha ancora interpretato in modo corretto l' uso della carta igienica in sostituzione al Tricolore.

    RispondiElimina
  2. mater mediterranea6 marzo 2010 13:45

    "Obbligo non ce n'è ma lo vogliamo" così è il modo corretto di Maroni di interpretare la legge.Evidentemente nel giardino della destra cresce "l'erba voglio".

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  4. ops ho sbagliato a postare

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.