martedì 21 settembre 2010

Avanguardista: Balilla che superava i 14 anni


Si chiama "allenati per la vita". È il corso teorico e pratico frutto di un accordo tra Gelmini e La Russa, valido come credito formativo scolastico, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori. Prevede la divisione degli studenti in "pattuglie", lezioni di tiro con la pistola ad aria compressa e percorsi "ginnico-militari".

Sarebbe meglio studiare una divisa adeguata:
Cappello
Camicia in cotone nero, con bottoni neri
Giubba di lana grigio-verde con risvolti sul petto e sul collo muniti di fiamme bianche, spalline, taschini sul petto e niente tasche sui fianchi, cintura alta in cuoio grigio-verde di tipo militare.
Pantaloni dello stesso panno della giubba e di taglio identico a quello dei militari, fermati sotto il ginocchio da fasce grigio-verde che si arrotolano alla gamba fino alle caviglie per unirsi alle scarpe alte, che erano in cuoio e pelle nera, legate sul davanti con lacci comuni.
Cordone intrecciato bianco girato attorno alla spalla sinistra sotto lo spallino per formare un nodo sul davanti che terminava con due puntali.

Tratto dalla voce "Avanguardista" su Wikipedia (licenses cc by-sa)

2 commenti:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.