lunedì 11 aprile 2011

Spieghiamo Schengen

di pugioba

Proviamo ad analizzare la parte del Trattato di Schengen che si occupa della circolazione delle persone negli stati membri.
Sono cinque i requisiti che un extracomunitario deve avere per superare le frontiere interne della Ue abolite dal Trattato di Schengen. A regolare le «condizioni di ingresso dei cittadini di paesi terzi» è l'art. 5 del regolamento 562 del 2006, detto 'Codice delle frontiere Schengen'.
Secondo il comma 1 «per un soggiorno non superiore a tre mesi nell'arco di sei mesi» è necessario che gli extracomunitari rispondano ai seguenti requisiti:

«a) essere in possesso di uno o più documenti di viaggio validi che consentano di attraversare la frontiera»;
("Uno o più" è una quantità piuttosto indefinita, facile cavillare su questo punto)

«b) essere in possesso di un visto valido» se necessario in base al paese di provenienza;
(E se il tuo paese è bombardato da chi ti dovrebbe ospitare, chi ti rilascia il visto? L'ufficio del ministero degli interni raso al suolo?)

«c) giustificare lo scopo e le condizioni del soggiorno previsto e disporre dei mezzi di sussistenza sufficienti, sia per la durata prevista del soggiorno sia per il ritorno nel paese di origine o per il transito verso un paese terzo nel quale l'ammissione è garantita, ovvero essere in grado di ottenere legalmente detti mezzi»;
(Se fuggi da fame, guerra, repressione, bombardamenti, disperazione, morte, come fai ad avere i mezzi di sussistenza necessari?)

«d) non essere segnalato nel SIS (Sistema di informazioni di sicurezza - ndr) ai fini della non ammissione»;
(Questo è il più facile, ma si riallaccia ai punti "a" e "b")

«e) non essere considerato una minaccia per l'ordine pubblico, la sicurezza interna, la salute pubblica o le relazioni internazionali di uno degli Stati membri».
(E questo lo dovrebbe stabilire chi bombarda il paese da cui la persona sta scappando? E che lo bombarda ammazzando civili dopo che per decenni ha armato e legittimato il governo da cui adesso vorrebbe difendere i cittadini che bombarda? Qui non ci siamo per niente).

In poche parole: Schengen, quindi l'Europa, vuole prendere (materie prime, petrolio, manodopera a costo bassissimo) e non vuole dare nulla. Si chiama schiavismo.

Fonte informazioni: unita.it
Immagine di Rododentro.

1 commento:

  1. Che strano, mi sembrava che queste cose fossero successe alcuni secoli fa; si chiamavano tratta dei negri, colonialismo,avere dei posti al sole etc. etc.; siamo sicuri che Schengen voglia ancora questo? Pare proprio di sì.
    mater

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.