giovedì 26 maggio 2011

Obama, Berlusconi e i giudici di Amanda Knox

L'Italia ha un sistema giudiziario diverso dal nostro. In caso di irregolarità esistono dei meccanismi con i quali la difesa può intervenire, dobbiamo lasciare che il procedimento si svolga.

Questa è la risposta di un portavoce dell'amministrazione USA ai giornalisti che pretendevano un intervento del governo statunitense per "liberare" Amanda Knox dalle grinfie dei giudici italiani.
Ora immaginate cosa avrà pensato Obama quando Berlusconi si è lamentato con lui dei giudici italiani. Poveri noi.

1 commento:

  1. cosa ha pensato Obama? Che l'Italia ha un primo ministro che fa pena. Tutto qui

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.