venerdì 26 agosto 2011

Gerarchi e fascisti

Ad Aielli, dedicate una piazza e una statua a Guido Letta, prefetto fascista e parente del sottosegretario Gianni. L'Anpi: "Non si può non ricordare che il prefetto Letta, nel 1939, fu tra i più esigenti e rigorosi attuatori delle famigerate leggi razziali emanate dal fascismo e causa di deportazione e morte per migliaia di ebrei italiani".

Sul sito del gruppo di estrema destra guidato da Saya minacce e insulti al giornalista Marco Pasqua: feccia, omuncolo viscido e puzzolente, frocio dai gusti torbidi, pezzo di animale. Per il quale, ciliegina sulla torta, c'è pronto "un cappio al collo".

Due notizie che servono a ricordarci che gli abitanti delle fogne sono ancora tra noi e i loro voti piacciono a chi governa questo paese.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.