lunedì 4 febbraio 2008

I dubbi

interrogativo
E ora che faccio...ci vado o non ci vado?
Se non vado rendo la vita più facile a quel delinquente, se invece vado legittimo quello che hanno fatto quegli incompetenti.
Il problema è che quel delinquente non è da solo, ci sono anche gli impresentabili nordisti che urlano e minacciano in continuazione, i cattolici divorziati per la famiglia, i fascisti mascherati!
Perché non l' hanno fatta? Se l'avessero fatta non avrei avuto tutti questi dubbi, il delinquente non sarebbe potuto entrare nei giochi e non sarei andato.
Invece no, hanno aggiustato prima i conti per le banche e poi il tempo non è bastato, non hanno fatto quello che ci avevano promesso.
Però se molti non vanno è sicuro che torna LUI, quello che: parla ogni giorno in tivù, promette di tutto, si aggiusta le sue cosette, sorride sempre .........aaaaaaaah!
Ormai la sinistra italiana è morta, non si capisce più niente, cosa ci fa una col cilicio con un' altro che lanciava molotov e pensa che il Papa si debba fare gli affari suoi?
Si ma se torna LUI?
AAAA... “sinistrato” italiano cerca aiuto e conforto per vivere in un paese di merda!

6 commenti:

  1. Andare al voto o disertare?
    E, se si va al voto, per chi?
    Sono i dubbi di tanti ....
    Se si vuole contrastare l'armata brancaleone messa in pidi dal cavaliere, serve il voto ad una coalizione omogenea.
    Servirebbe anche un partito democratico che prenda su di se il peso di una svolta, per la questione morale, la difesa dei diritti, per un pase efficiente e moderno.
    Vedremo.
    Aldo

    RispondiElimina
  2. Per logica si dovrebbe andare a votare e scegliere il Pd, per contrastare al massimo il nano e i giullari. Chi si mette il dubbio sull'andare a votare o meno, io credo, ha una paura folle del nano ma non si fida più della sinistra. Chi non si mette minimamente il dubbio sceglie destra e con gioia. Non sono d'accordo con l'articolo di Piero Ricca e simili che vogliono dedicare la loro vita a incalzare i sinistri, replicando la stessa logica litigiosa di chi per due anni al governo ha sputato sul piatto per motivi futili, permettendo l'avanzata della destra; farà solo il gioco degli altri. Comunque vada, nano vince, Italia perde. Veltroni, leader incolore, è l'unica possibilità. Forse poteva andar bene un Cofferati circo massimo style, ma ormai siamo riusciti a bruciare anche lui.

    RispondiElimina
  3. Ti chiedi perchè non l'hanno fatta?
    Io comincio a credere alle voci di corridoio secondo le quali una legge ben fatta sul conflitto di interessi non potrà mai esserci da un governo di destra per ovvi motivi, ma neanche da uno di sinistra perchè "penalizzerebbe e limiterebbe troppo" i privilegi delle cooperative!

    RispondiElimina
  4. @Alduccio
    Benvenuto; non ho molta fiducia nel PD, spero solo che gli Italiani si informino da diverse fonti e non solo dalla tv.
    @Bastiano; i fautori di questa crisi vengono tutti dalla parte centrista della coalizione, non vedo la necessità di spostare l'asse del centrosinistra ancora più al centro.
    @Gianluigi; a mio parere le voci di corridoio sono molto plausibili.
    Grazie a tutti, ciao.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo la necessità di spostare l'asse verso il centro la dà il bipolarismo puro e il nano.

    RispondiElimina
  6. Full free Sex clips from Sweden.
    Sex Site - frequently updated seksual extravagant erotic clips.


    [url=http://www.sexvideos.cc] [img]http://www.sipvip.org/images/antonio/cunt.jpeg[/img] [/url]


    -----------------------------
    [url=http://www.clitical.info]sex now [/url]

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.