venerdì 20 giugno 2008

FIAT è causa del suo mal

500La FIAT è un pezzo fondamentale della storia d'Italia, ha modificato il paese per trarne il massimo beneficio economico.
È riuscita a dare alla nazione un modello di sviluppo fondato sulla motorizzazione di massa che ha alimentato grandi investimenti pubblici nelle autostrade a discapito delle ferrovie.
Oggi ci troviamo con il 90% delle merci trasportate su gomma che comporta un dispendio enorme di risorse energetiche ed un aumento del costo dei carburanti e delle altre merci.
Sergio Marchionne ieri ha detto che lo sciopero degli autotrasportatori contro il caro gasolio, annunciato per fine giugno, rischia di indurre il gruppo Fiat "alla chiusura degli stabilimenti".
Chi è causa del suo mal pianga se stesso.

1 commento:

  1. vieni a dirlo a me che vivo nel feudo degli Agnelli...
    (è grazie a loro che la metropolitana, tra l'altro, dal progetto del 1960 è arrivata nel 2006. Anche per la stessa partecipazione della FIAT al progetto, chiaramente).

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.