venerdì 6 giugno 2008

La Mussolini vota a comando

L' Onorevole Mussolini ha espresso le sue perplessità dopo l'assegnazione dei posti alla camera, dice di non vedere bene perché troppo lontana, poi aggiunge:
“Noi qui abbiamo difficoltà a vedere il dito del capogruppo per l'indicazione del voto quindi non sapremo se potremo votare a favore o contro, come va va, lo diciamo e, a seconda di come ci verrà in mente perché non individuiamo il dito, non si vede il dito”
Incredibile, la signora Mussolini è preoccupata perché dovrà decidere lei se votare a favore o contro!
Adesso come farà senza l'aiutino del capogruppo, dovrà studiarsi le proposte di legge prima di votarle?

6 commenti:

  1. Chiedetele se riesce a vedere questo:
    http://collettivofuorilogo.noblogs.org/gallery/353/previews-med/5211-dito_medio.jpg

    RispondiElimina
  2. Eh, poveretta, troppo difficile per lei ragionare e decidere di testa propria se è a favore o contro...
    Ma roba da matti, eh...

    RispondiElimina
  3. Roba da italiani ... purtroppo.

    RispondiElimina
  4. ciao dangp, complimenti x il tuo blog!
    questo post completa quanto avevo letto sul blog di alfa, sagaci segugi! tra la storia delle poltrone e quella del dito c'è davvero di ke scompisciarsi...se non altro abbiamo un parlamento degno del miglior zelig!
    a presto!

    www.itch.it

    RispondiElimina
  5. Ciao itch, grazie per i complimenti.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.