sabato 5 luglio 2008

La pistola fumante iraniana

IranLa vecchia abitudine del governo Bush di cercare pistole fumanti in Medio Oriente non ha mai fine.
Ora tocca all'Ammiraglio della Sesta flotta Usa che ritiene probabile un attacco dell'Iran a Israele.
Sono state innumerevoli le denunce di un imminente pericolo iraniano da parte di Israele e anche il Vice Presidente Cheney e il Segretario di Stato Rice, nonostante le smentite dei servizi segreti USA, hanno continuato a segnalare la potenziale minaccia nucleare di Tehran.
Come non ricordare le mai trovate armi di distruzione di massa irachene o il fantomatico terrorista nascosto in Afghanistan (o forse in Pakistan o sul K2 o ...) e le conseguenti guerre che hanno ucciso migliaia di persone innocenti.
La storia si ripete e i morti si dimenticano.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.