sabato 21 febbraio 2009

Il Vaticano benedice le ronde

PapaGiusto ieri il segretario del pontificio consiglio dei Migranti, monsignor Agostino Marchetto, giudicava l'istituzione delle ronde di volontari «una abdicazione dello Stato di diritto». Oggi, in perfetto stile pontificio, il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, fa marcia indietro e ricorda che "la Santa Sede, nei suoi organi rappresentativi, manifesta rispetto verso le autorità civili, che nella loro legittima autonomia hanno il diritto e il dovere di provvedere al bene comune".
Siamo alle solite, il Vaticano preferisce non attaccare troppo le istituzioni. È una specie di contratto non scritto: tu non vai contro di me e io non vado contro di te.
Senza andare a rivangare la molle (molto molle) opposizione alle leggi razziali del governo fascista, si possono trovare diversi casi di accondiscendenza sotto adeguato compenso (vedi 8x1000). La cosa che spaventa è che quasi tutto il mondo politico appoggia il potere ecclesiastico. Quando il 13 Novembre 2007, con l'ordine del giorno G84.100 proposto al Senato, si tentò di cambiare le regole dell'8x1000 i nostri politici dimostrarono tutta la loro accondiscendenza:
Presenti 305
Votanti 304
Astenuti 10
Favorevoli 92
Contrari 202
Maggioranza 153
Il Senato RESPINGE

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.