martedì 31 marzo 2009

Il caldo è meglio

Presentata una mozione firmata anche da Dell'Utri, Nania e Poli Bortone dove si legge: "Se pure vi fosse a seguito dell'aumento della concentrazione dell'anidride carbonica nell'atmosfera un aumento della temperatura terrestre al suolo, i conseguenti danni all'ambiente, all'economia e all'incolumità degli abitanti del pianeta sarebbero molto inferiori a quelli previsti nel citato Rapporto Stern e addirittura al contrario maggiori potrebbero essere i benefici"
Dunque possiamo pure rilassarci, non importa se il livello del mare sale di 3.14 mm all'anno, chi se ne frega se i ghiacciai si stanno sciogliendo e alcune terre vengono sommerse dal mare. Il PIL deve salire, il mondo deve inquinare nel nome del finto progresso.
"Il PIL comprende l’inquinamento dell’aria, la pubblicità delle sigarette, le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine del fine settimana"(Robert Kennedy)

Nessun commento: