domenica 17 maggio 2009

Il Bilderberg secondo Zucconi

EarthOgni anno si riuniscono circa 130 esponenti con ruoli di rilievo nel settore economico, finanziario o politico a livello mondiale: Il Gruppo Bilderberg.
Tanto per valutare il peso dato a questa notizia dai media tradizionali, leggiamo nelle "lettere al direttore" di Repubblica, dell' 8 ottobre del 2008, cosa risponde Vittorio Zucconi ad un lettore che gli chiede:
"Che cosa ne pensa del gruppo Bilderberg? Grazie per l'attenzione e buon lavoro."

Risposta di Zucconi:
"Niente. Giocano a governare il mondo e si pavoneggiano. Ha preso il posto della famosa "Trilaterale" ora passata di moda nella collezione delle presunte massonerie gomblottiste del mondo. Quelli che menano davvero il torrone, non hanno bisogno di formare gruppi o commissioni per farlo."

Forse è vero, i partecipanti al Bilderberg non decidono li le sorti del mondo. Ma visto che è impensabile che anche li non ne parlino e visto che dalle fonti di informazione più comuni, di cui Zucconi fa parte, veniamo subissati da notizie tipo quante volte il Papa e la regina d'Inghilterra vanno a pisciare... insomma, ci siamo capiti.
Tornado al Bilderberg, il Times e Peace Reporter ci informano che la riunione si è tenuta da poco in Grecia. Per il Times, noto giornale gomblottista, è certa la presenza del presidente della Banca Mondiale, Robert Zoellick, del segretario al Tesoro Usa, Tim Geithner, del direttore della Banca Centrale Europea, Claude Trichet, e di quello della Banca Centrale Tedesca, Jo Ackermann. Gentaglia che per Zucconi evidentemente non conta niente.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.