mercoledì 6 maggio 2009

Il Corriere cambia linea

Forse è troppo presto per trarre conclusioni, ma una prima pagina del Corriere online che ti sbatte in faccia gli orrori della guerra in Afghanistan come prima notizia è da molto che non si vedeva.
Diamo a De Bortoli quel che è di De Bortoli.

4 commenti:

  1. Sono d'accordo. Ho scritto anche da altre parti che qualche segnale c'è stato. Dalla prescrizione di Dell'Utri (unico giornale) ad un bell'articolo sulla Forleo (negli altri solo trafiletti).

    Siamo ancora lontani da ciò che il Corriere dovrebbe essere, ma spero si inizi ad andare in quella direzione.

    Stimo De Bortoli, anche se quando si trova davanti al Premier si blocca ... come ieri sera. Vabbè dai, pazienza.

    Anche se purtroppo devo dire che l'asse Battista - Ostellino (l'altro giorno in prima pagina un editoriale SCANDALOSO sul Nucleare) continuano a recar danno.

    C'è poi un giornalista di cui non si parla poi molto, che seguo da tempo e con cui ho la fortuna di scambiare qualche idea. Ferrarella.

    Forza Corriere, c'è bisogno di te.

    RispondiElimina
  2. Ciao Wil, staremo a vedere.

    RispondiElimina
  3. strategia per catturare un pò di lettori delusi da Repubblica? Li prendono con queste notizie-esca ma li orientano col resto del giornale. Detto così sembra che stia dicendo che i lettori medi di Repubblica sono semi-dementi. E' quello che sto dicendo infatti.

    RispondiElimina
  4. "Detto così sembra che stia dicendo che i lettori medi di Repubblica sono semi-dementi. E' quello che sto dicendo infatti."
    Bellissima!

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.