sabato 6 giugno 2009

La blogsfera al voto

EuropaNon mi era mai capitato di leggere tante dichiarazioni di voto nella blogsfera, è un susseguirsi di "voto per perché". Non lo trovo sbagliato, il blog è prima di tutto un diario.
Partendo dalla classifica di Blogbabel troviamo al primo posto Wittgenstein, il blog di Luca Sofri, che sponsorizza da giorni Scalfarotto del PD. Al secondo posto c'è il blog di Beppe Grillo che appoggia Sonia Alfano e De Magistris dell'Idv. Al terzo Manteblog, il blog di Massimo Mantellini, che voterà Debora Serracchiani del PD solo perché si può dare la preferenza. Al quarto Piovono rane, il blog di Alessandro Gilioli, che sceglierà Claudio Fava di Sinistra e libertà. Al quinto Voglio Scendere, il blog del trio Corrias Gomez e Travaglio, il primo parteggia per il PD e gli altri per l'Idv. Dopo una serie di blog che non esprimono una loro preferenza, o almeno non l'ho trovata, al trentesimo troviamo Gad Lerner e la sua rinomata passione per il PD, al trentunesimo Zoro sempre per il PD e al quarantunesimo Francesco Costa per Scalfarotto del PD.
Chiudiamo con Malvino, quarantaduesimo, che voterà i Radicali e scrive:
"Stavolta no, il Pd non mi fotte, e devo ringraziare Mario Adinolfi per avermi fatto convinto: anche se la soglia del 4% è un miraggio per i radicali, voterò loro, rinunciando all’astensione cui sono tentato ogni volta, senza mai riuscire a decidermi.
Mario Adinolfi scrive: “Vi imploro, non fate cazzate e votate Pd senza fare troppe storie”. Vai a fare in culo tu e il Pd, Adinolfi. È il voto al Pd ad essere perfettamente inutile: l’avete già abbondantemente dimostrato. Continuare a spacciarlo come «voto utile» non è neanche più patetico, è osceno."

Prima che vi lanciate in commenti tipo "che cacchio me ne frega di cosa votano", vi pregherei di tenere a mente che i personaggi sopracitati vengono letti da migliaia di persone e quindi rappresentano un bel pezzo di cultura politica degli internauti votanti.
Io non farò altrettanto, non ho voglia di leggere commenti del tipo "che cacchio me ne frega di cosa voti".

3 commenti:

  1. so di certo che non mi turerò il naso per il voto ma, piuttosto, senza convinzione, metterò qualche croce a occhi chiusi (più o meno) tra i simboli più rossi della scheda: uno vale l'altro.

    RispondiElimina
  2. Ti giuro che non è per pigrizia, è solo che avevo già scritto tempo fa un post in merito.

    http://dailystefstm.blog.com/3134115/

    RispondiElimina
  3. @Saamaya
    Ti capisco, son tempi duri.
    @StefsTM
    Condivido il tuo post, il pubblico dei media "ordinari" è surclassante rispetto a quello dei blog, infatti siamo arrivati a questo punto.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.