venerdì 26 giugno 2009

La vicenda attuale

Il tg1 continua la sua censura. Grazie a Malvino, possiamo renderci conto di tutto il marcio della gestione Minzolini. Nel servizio andato in onda elle 20 del 25 giugno 2009, si parla dell'inchiesta sulle presunte tangenti nella sanità pugliese. L'inviato Pino Scaccia inizia con la convocazione, da parte dei magistrati, del governatore Niki Vendola come persona informata dei fatti. Il servizio continua fino alla frase:
"Tra gli imprenditori accusati di corruzione c’è Giampaolo Tarantini. Messo sotto controllo per quelle vicende, dalle intercettazioni è venuto alla luce un giro vorticoso di telefonate su feste e ragazze. Un vero sistema: i magistrati stanno indagando su un’attività vastissima e sono almeno trenta le ragazze da interrogare. Ad una di queste, Barbara Montereale, che ha accompagnato Patrizia D’Addario a Palazzo Grazioli, è stata bruciata l’auto nella notte, probabilmente un avvertimento che viene dal passato burrascoso della ragazza, e non certo dalla vicenda attuale"
"non certo dalla vicenda attuale" dunque. Per il tg1 le vicende delle tangenti o quelle legate alle festicciole del premier non c'entrano niente con l'auto bruciata, come fanno a dirlo non si sa. Silvio non viene nominato in tutto il servizio, come a rafforzare la sua estraneità ai fatti riportati.
La cesura continua.

2 commenti:

  1. O magari son solo sbadati e dimenticano, ogni tanto, un nome, un'inchiesta... Mica potranno sapere tutto!

    RispondiElimina
  2. Ciao Saamaya, in effetti non ci avevo pensato. :)

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.