giovedì 12 novembre 2009

Il disegno ad personam

BerlusconiIl disegno di legge sul processo breve arrivato in Senato (il testo completo in pdf) è composto da tre articoli, prevede la prescrizione dopo due anni per ogni grado di giudizio (sei anni in tutto) e non si applica per reati inferiori ai dieci anni di reclusione.
Inoltre nel corriere.it si legge:
Le disposizioni sul processo non si applicano nei processi in cui «l'imputato ha già riportato una precedente condanna a pena detentiva per delitto, anche se è intervenuta la riabilitazione, o è stato dichiarato delinquente o contravventore abituale o professionale»
Casualmente il premier non ha "riportato una precedente condanna a pena detentiva per delitto," perché è subentrata 3 volte la prescrizione, 2 volte l'amnistia e 4 volte la legge ad personam.
Quando poi vi diranno che faranno delle riforme per diminuire i tempi dei processi, be... sapete dove mandarli.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.