martedì 10 novembre 2009

Minzolini versione Pravda

Mentre Minzolini attacca i PM nel telegiornale di partito, Ghedini emette la sua sentenza di assoluzione per Cosentino. Tutto il Pdl si stringe a coorte e si indigna definendo la vicenda un "pestaggio mediatico". Il metodo è collaudato e non stupisce più di tanto: delegittimare la magistratura.
Però sono molto curioso di vedere come si comporterà il Pd nell'eventuale votazione in Parlamento per l'autorizzazione a procedere, sarà una specie di termometro che misurerà la consistenza - dura o molliccia - dell'opposizione. Minzolini versione Pravda rimane comunque la parte più spregevole di tutta la vicenda.

3 commenti:

  1. C'è stata una anteprima. Il risultato si trova sul blog di Gilioli "piovono rane" e il PD ha già salvato indirettamente - come sa fare molto bene - il Cosentino da una mozione che impegnava il governo a farlo dimettere da viceviceministro o sottosegretario che dir si voglia.
    Stamane, ad Omnibus, Straquadagno PDL mentre sosteneva l'ennesima tesi della "giustizia ad orologeria" riferiva che una prima richiesta di autorizzazione a procedere è già stata respinta in primavera e si basava sulle testimonianze di "solo" tre pentiti.
    Forza PD, facci sognare...

    RispondiElimina
  2. Si, l'avevo letto. Vediamo fino a che punto si spingono. Il post di Gilioli è qui.

    RispondiElimina
  3. Minzolini non c'é più ma la "storiella" della Pravda continua dalla notte dei tempi.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.