domenica 10 gennaio 2010

Agli statunitensi piace prendersela con i minorenni

George W. Bush and Barack ObamaSi comincia a capire cosa intendeva Bush per "esportazione della democrazia". Nella famigerata prigione militare Usa di Bagram (Afghanistan), gestita dalle forze speciali Usa, sono stati torturati due adolescenti afgani di 15 e 16 anni. Ma, a quanto pare, agli aguzzini statunitensi piace prendersela con i minorenni: in alcuni istituti penitenziari Usa, la percentuale di minorenni oggetto di abusi sessuali supera il trenta percento.
In media, nelle carceri Usa il 12 percento di detenuti minorenni sono vittime di abusi. Il dieci percento sono commessi dalle guardie carcerarie mentre solo il due per cento è attribuibile ai detenuti.
Loro si che sono buoni e portatori di pace. Da Nobel!

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.