giovedì 14 gennaio 2010

Anche Craxi era così

Giulio Andreotti oggi compie 91 anni. Ha ricoperto incarichi governativi dal '47 al '92, ha commesso il reato di associazione per delinquere con Cosa Nostra fino alla primavera del 1980 e ha nascosto ai magistrati i nomi di alcuni esecutori del golpe Borghese. Soprannominato Divo Giulio, Zio Giulio, Belzebù, Molok, la Sfinge, il Gobbo, il Papa Nero, etc. Volenti o nolenti, noi abbiamo subito la sua influenza e se siamo quel che siamo è anche (de)merito suo.
Sa un sacco di cose il Senatore e ha fatto soffrire parecchie persone, ma non è assolutamente paragonabile alla classe politica odierna. Il suo livello è troppo superiore.
Anche Craxi era così.

Video: Golpe Borghese - 7, 8 dicembre 1970

3 commenti:

  1. mater mediterranea14 gennaio 2010 18:56

    Concordo sul divo Giulio:se uno è Belzebù deve essere intelligente, acuto, competente,deve avere fair play,deve, come diceva Giolitti a Mussolini,mangiare ma saper stare a tavola.Non so se Craxi aveva la statura politica di Andreotti,a me pare di no.Una differenza almeno c'è:Andreotti si è fatto processare, Craxi è scappato.Ora però gli dedicano una via,allo statista,non al ladro,come dire che intestano una via a Graziano Mesina: non al delinquente(che ha pagato il debito)ma,boh,all'eroe del codice barbaricino.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.