sabato 30 gennaio 2010

L'ha rifatto

Ricapitolando: c'è la crisi, i terremotati e gli alluvionati sono senza casa, gli operai sono sui tetti, i magistrati e i cittadini manifestano per la salvaguardia della Costituzione, etc. È in questo contesto che si apre l'anno giudiziario in Corte di Cassazione, con tanto di cerimonia solenne d'avanti alle alte cariche dello Stato. Dovrebbe essere un momento di riflessione per tutti i presenti... tranne uno. Si "Lui", l'ha rifatto: si è messo a raccontare barzellette.
Non è una novità, ma proprio per questo è una vergogna.

1 commento:

  1. Più che una barzelletta mi sembra un' autocelebrazione. Un guitto da avanspettacolo di provincia per pubblico privo di neuroni.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.