lunedì 1 febbraio 2010

Bossi junior candidato

Castelli definisce la candidatura del figlio di Bossi "un atto di coraggio per un ragazzo che ha poco più di venti anni"
L'eccellenza di questo paese non è mai stata la meritocrazia e neanche l'obbiettività. Però dai, a tutto c'è un limite. Comunque la buona notizia si può trovare anche qui: pensate ai giovani leghisti usciti dal liceo con il massimo dei voti.

3 commenti:

  1. uno S.in più non fa male

    RispondiElimina
  2. ah ha ha ha "giovani leghisti usciti dal liceo con il massimo dei voti." ah ah ah LOL

    RispondiElimina
  3. Considerate le altre altissime figure del branco, direi che ci sta a pennello.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.