lunedì 22 febbraio 2010

Le supposte di Obama

di pugioba


Obama presenta il nuovo piano sanità per 31 milioni di americani senza healthcare. Benissimo. Indubbiamente un grande passo di civiltà per una nazione, gli Usa, ricca di contraddizioni sociali. Ora però occorre che il Nobel per la Pace capisca che la riforma non la devono pagare altri cittadini di serie B, cioè gli abitanti di tante nazioni del mondo che per ogni supposta gratuita nel sedere degli americani, se ne beccano una deflagrante, altrettanto gratuita ma meno curativa, dagli stessi americani che con le loro materie prime contribuiscono a far curare gratuitamente.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.