venerdì 26 febbraio 2010

L'informazione leghista

Non siamo un paese per internet, quello che ha coinvolto i dirigenti di Google è solo l'ultimo episodio causato da un buco legislativo che non si vuole colmare. La rete da fastidio, e sopratutto Goolge, a un bel po' di editori televisivi e della carta stampata. Che poi uno dei maggiori editori sia anche capo del governo, e quindi legifera, fa ripensare al buco suddetto.
L'informazione è importante, senza la sua pluralità non è possibile avere una sana democrazia. Per esempio, Repubblica online di ieri riportava:
"Il leader libico Muammar Gheddafi ha fatto appello alla jihad (guerra santa) contro la Svizzera per il referendum contro i minareti nel Paese, approvato dalla popolazione elvetica."
La reazione più logica sarebbe stata un titolone de "la Padania" che attacca il dittatore, invece no:


E così il leghista "distratto" dormirà tranquillamente, pronto per le prossime elezioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.