giovedì 8 aprile 2010

Cor(ro)sivo 102 - Legittimo impedimento. Berlusconi: Il vai e vieni dal tribunale mi impediva di occuparmi dei problemi dell'Italia

di pugioba

Cucchi, non era disidratato. I medici legali: "La sua vita si poteva salvare". Già, ma lui si ostinava ad andare contro i manganelli.

Napolitano firma il legittimo impedimento. Berlusconi: "Giustizia è fatta. Il vai e vieni dal tribunale mi impediva di occuparmi dei problemi dell'Italia".

Conti pubblici, mancano 4-5 mld. In arrivo manovra correttiva. Tremonti: "Basterà scrivere 4-5 mln".

Disarmo, firmato l'accordo. Obama: "Il mondo è più sicuro. E chi non è convinto gli sparo".

5 commenti:

  1. Mi è venuto il dubbio che la seconda non fosse una battuta... molto triste.

    RispondiElimina
  2. Hey Dangp. Toh, non è morto di sete Cucchi. E chissà quante altre mirabolanti scoperte prime di trovare e punire i responsabili ...

    RispondiElimina
  3. Ciao Wil, visti i precedenti la cosa non mi stupisce... purtroppo.

    RispondiElimina
  4. Punire i colpevoli sarebbe già una cosa mirabolante ... sempre che non estendano il legittimo impedimento anche ai loro portatori insani di manganello...

    RispondiElimina
  5. Il presidente della Repubblica non valuta la costituzionalità delle leggi ( quella è la competenza della Corte Costituzionale) ma la loro opportunità e manifesta incostituzionalità
    cmq probabilmente è un provvedimento incostituzionale. deciderà la Consulta

    Napolitano promulga il legittimo impedimento. Attentato alla Costituzione o riconoscimento delle ragioni di Berlusconi?

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.