mercoledì 21 aprile 2010

Favorito in quanto imputato

millsSentenza Mills, la Cassazione: "Il fulcro della reticenza di David Mills, in ciascuna delle sue deposizioni, si incentra nel fatto che egli aveva ricondotto solo genericamente a Fininvest, e non alla persona di Silvio Berlusconi, la proprietà delle società offshore, in tal modo favorendolo in quanto imputato in quei procedimenti"


Da qui in poi non ci sono più scuse: chi non si allontana dal "favorito in quanto imputato", è un delinquente anch'esso. Tutti i tatticismi di Fini vanno a farsi benedire, se sta con lui è come lui. Per i leghisti non cambia niente, loro sono delinquenti a prescindere.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.