venerdì 23 aprile 2010

Lo show di Fini

Fini, durante il congresso del popolo dell'amore, ha esposto il suo pensiero sui diritti umani, sul conflitto d'interessi, sulla ricerca del consenso tramite il razzismo, etc. La domanda che vorrei porre al presidente della Camera è: ma lei, dove diamine era negli ultimi quindici anni? Dov'era quando i leghisti tuonavano contro i negri o quando le tv trattavano il presidente del Consiglio come il messia? Dov'era quando Berlusconi consegnava il Nord alla Lega con la cronaca nera in tv?
L'onorevole Fini ha alzato la cresta solo dopo le regionali, il perché è semplice: ha preso una batosta tale da essere surclassato politicamente dalla Lega. Si è destato solo quando è stato ridotto il suo potere. Un atteggiamento tipico da uomo di destra che, egoisticamente, non pensa al bene del paese ma solo al suo tornaconto politico.
Lo show di Fini rimarrà un episodio fine a se stesso se non porterà alla scissione del Pdl. Se la situazione rimarrà immutata, continueremo ad essere governati da una leadership prostrata definitivamente al suo padrone. Avremo un padrone sempre più forte e un paese sempre più debole.

Video: Lo show di Fini

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.