venerdì 16 aprile 2010

Luttwak ha ragione

"Se tu vai in Helmand, dove i talebani governano, ci metti un'ospedale con i suoi veicoli, i suoi movimenti e la sua logistica, automaticamente stai dando una risorsa ai talebani". L'ha detto Luttwak ad AnnoZero e ha ragione da vendere. La guerra è questa: bisogna fare terra bruciata intorno al nemico, ferire o uccidere più persone possibili (badate bene, non solo soldati), distruggere le vie di comunicazione per affamare il nemico, mutilare bambini e adulti perché siano un peso per il resto della popolazione, etc.
Signore e signori moderati di sinistra (con quelli di destra manco ci provo), è questa la realtà delle cose. Con chi state? Con l'alleato statunitense o con chi cura tutti senza badare al colore della pelle?
Io sto con Emergency.


SABATO 17 - ore 14,30
Appuntamento in Piazza San Giovanni ROMA


www.emergency.it

3 commenti:

  1. Caro Amico, il prof. Luttwak non PUO' avere ragione, mai, in nessun caso. Egli,infatti, notorio "fellow" di non so quale importante Centro Universitario USA era tra i propugnatori dell'intervento in Iraq nel 2003 ( l'abbiamo sentito in tv), perchè laggiù Saddam aveva le " armi di distruzione di massa", ne aveva l'assoluta certezza, le prove provate. Era, com'è noto, a scelta, o una BUGIA o una cosa inesatta. Diceva, inoltre, che gli Irakeni avrebbero accolto a braccia aperte i soldati occidentali , con un felice paragone tra l'Irak del 2003 e l'Italia del 1944/45 ( in fondo per lui Italiani - Irakeni sempre pe I cominciano...). Mi domando perchè lo invitino: mi dispiacerebbe se fosse un modo per sbeffeggiarlo.
    Ciao a tutti
    Prudentissimo

    RispondiElimina
  2. credo che Dangp sia un po' ironico nel suo post...
    io ieri ero schifato da quello che diceva luttwak: era indispettito perchè Emergency occupa la strada al passaggio dei carri armati: una roba abbbbominevole!!!
    ancora poi ci mancava quel larussa col suo fare fascista: per lui, come per quell'americano, basterebbe legarli nel reparto bambini di uno di questi ospedali con gli occhi fissi sui medici che resecano arti e infilano le braccia tra le budella o nelle teste dei piccoli.
    se vomitano e piangono e promettono che sarebbe il caso di smetterla di mascherare il neocolonialismo come democracy-export, beh, allora, *forse*, li si potrebbe liberare.
    bestie!

    RispondiElimina
  3. @Prudentissimo-Luttwak dice le cose come stanno. Non è stato lui a mentire sulle armi di Saddam, ha solo analizzato i dati (falsi) del governo Bush.
    @erripotter-Non ero ironico, la guerra è fatta così come l'ha descritta quel fascistone di Luttwak. Prendere o lasciare.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.