lunedì 24 maggio 2010

Pdl pensiero sulla scuola


Il senatore Giorgio Rosario Costa, Pdl ovviamente, propone:
stop all'inizio anticipato dell'anno scolastico perché "provoca la anticipata chiusura della stagione estiva anche rispetto al ciclo meteorologico". E questo "determina per le regioni a vocazione balneare un conseguente accorciamento della stagione turistica, con cadute occupazionali e reddituali".

E perché non chiuderle anche un mese a gennaio, per il turismo invernale, e un altro mese a pasqua per la gioia degli agriturismi? Questa proposta rispecchia la poca importanza che la maggioranza dà alla scuola, poveri noi.

2 commenti:

  1. mater mediterranea24 maggio 2010 20:46

    Vorrei commentare urbanamente la proposta della ministra:ma come si fa a non mandarla a cagare e a non chiamarla rompicoglioni?perchè,come tutte le neo mamme,non sta a casa sua a badare a suo figlio? o è già stufa di accudirlo?è meglio accudire il gran capo?ma una bella depressione post partum alle parlamentari non viene mai?Io la obbligherei a "usufruire" del diritto dovere di starsene per tre mesi con suo figlio;lo dovrebbe preparare a fare il cameriere, stante la vocazione turistica italiana;gli potrebbe anche insegnare da subito a fare il lecca..lei lo sa fare alla perfezione.Chiedo scusa per le espressioni ...grevi.

    RispondiElimina
  2. Noi non ci formalizziamo :)

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.