mercoledì 26 maggio 2010

Tracciabilità, Berlusconi: uno stato di polizia

Craxi BerlusconiDa Repubblica del 2 agosto 2006:
"Sorvegliare e punire". Questa secondo Silvio Berlusconi la filosofia che ispira la manovra bis del governo. Il decreto, sul quale si vota la fiducia, introduce "una sorta di stato di polizia" ma soprattutto un "principio di tracciabilità del contribuente"

Berlusconi, ancora oggi contrario, alla fine ha dovuto cedere: da 12.500 euro Tremonti è riuscito a fissare il limite per la tracciabilità a 5 mila. Lui non voleva scendere sotto i 7 mila. Povero Silvio, è costretto a sottoscrivere una finanziaria modello Visco. "Una sorta di stato di polizia", appunto.
Lo stesso stato di polizia tributaria che probabilmente avrebbe alleviato i problemi finanziari del nostro paese, ma tutto questo il piddiellino non lo sa.

2 commenti:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.