mercoledì 23 giugno 2010

Nucleare, respinti i ricorsi delle Regioni

La Corte Costituzionale ha rigettato i ricorsi sollevati da dieci Regioni sulla legge delega del 2009 sul nucleare. Le motivazioni della sentenza sono attese per le prossime settimane.
I lavori per la prima centrale nucleare in Italia inizieranno entro tre anni, ha detto il premier. Nessuno le vuole, sopratutto nel suo giardino. Nel 2013, dunque, svolazzeranno i manganelli e le teste si apriranno.

1 commento:

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.