martedì 29 giugno 2010

Quei fottuti bambini

Ethan McCord, l'ex soldato che partecipò al massacro dei civili in Iraq nel luglio 2007, racconta degli ordini che ricevette quando il superiore si accorse che prestava soccorso ai bambini:
Così ho urlato: "Il ragazzo è vivo". L'ho afferrato e cullato tra le mie braccia mentre gli ripetevo: "Non morire, non morire". Dopo il soccorso e il salvataggio è giunto l'ordine perentorio di non pensare "a quei fottuti bambini" e, ancora, "non comportarti come una femminuccia ma come un soldato".

Nel video qua sotto, l'assalto dell'elicottero al furgone, con i bambini all'interno, e McCord che corre con il ragazzino tra le braccia.

Video: Iraq - assalto al furgone - WikiLeaks


Il resto del video è su Wikileaks

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.