giovedì 9 dicembre 2010

Stato laico solo sulla carta

Berlusconi, Alfano, Frattini, Gelmini, Gianni Letta e Bonaiuti, incontreranno il cardinale Angelo Bagnasco per delineare un percorso di riavvicinamento all'Udc che tanto piace al Vaticano. Grosso modo è così.
Passi la "sensibilizzazione" dei politici all'eutanasia, all'aborto, al divorzio e ad altri temi cari ai vescovi, ma qui si è andati oltre: la Chiesa sta partecipando attivamente alla costruzione di una maggioranza vicina alle loro idee.
Abbiamo uno Stato laico solo sulla carta.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.