giovedì 17 febbraio 2011

Il decreto di giudizio immediato

Dal decreto di giudizio immediato per Silvio Berlusconi:
- che l'ulteriore prospettazione difensiva - secondo cui l'intervento del Presidente del Consiglio sarebbe stato indotto dalla necessità di salvaguardare le relazioni internazionali con l'Egitto - in ragione dell'errato convincimento che El Mahroug Karima vantasse una stretta parentela con l'allor,a Presidente di tale Stato, è apertamente contraddetta dalla logica degli accadimenti, posto, da un lato, che nelle telefonate indirizzate al dr. Ostuni l'On.le Berlusconi fece riferimento in termini generici e dubitativi all'illustre consanguineità della minorenne, dall'altro, che non risulta da parte della Presidenza del Consiglio - come, invece, sarebbe stato naturale se l'indagato fosse stato mosso da intento di tutela delle relazioni diplomatiche con l'Egitto - l'attivazione di alcun, pur agevole, contatto con le Autorità di quello Stato per la verifica della nazionalità e dell'identità effettiva di El Mahroug Karima;

Della serie: o sei deficiente o ci stai prendendo per i fondelli.

1 commento:

  1. E' deficiente e crede di prenderci per il culo

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.