giovedì 3 febbraio 2011

Il Senatur ha la sedia attaccata al didietro


Invece il federalismo è stato bocciato in Bicamerale e Bossi ci ripensa: no elezioni. Il Senatur ha la sedia attaccata al didietro come quelli che dice di combattere, sembra abbastanza chiaro. Se il suo popolo se ne accorgerà, gli basterà intonare "Roma ladrona" per addomesticarli. Poveretti loro e, sopratutto, poveri noi.

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.