giovedì 12 maggio 2011

Berlusconi vuole i voti degli abusivi

"Stop abbattimenti case abusive". Un provvedimento del Consiglio dei ministri sospenderà gli abbattimenti di case "fino alla fine dell'anno, per valutare situazione e rimediare". Così ha promesso Silvio Berlusconi, parlando a Radio Kiss Kiss Napoli.

E anche i voti degli abusivi sono suoi. È sempre stato un appassionato della politica del (malaf)fare.
Dal 1948 ad oggi sono stati compiuti in Italia oltre 4.600.000 abusi, piu' di 74.000 ogni anno, 203 al giorno, con un numero degli alloggi abusivi che supera quota 1.700.000, in cui vivono circa 6.000.000 di italiani.
E' il quadro dell'abusivismo edilizio in Italia, fatto da Paolo Berdini, docente di urbanistica all'universita' di Roma e consigliere del Wwf

3 commenti:

  1. Eh si... fosse per lui si cementificherebbe tutta l'italia. La forza del mattone...

    RispondiElimina
  2. Anche la giurisprudenza è con lui...

    http://notiziedelfuturo.blogspot.com/2011/05/demolizione-in-politica.html

    RispondiElimina
  3. Nel 1948 Berlusconi non era al governo e anche per qualche anno ancora. La memoria impedisce di ricordare chi ha amministrato Napoli fino a qualche mese fa.Classico esempio di faziosità mal governata.

    RispondiElimina

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.