lunedì 27 giugno 2011

Viva la TAV

La TAV è un'opera bellissima, servirà a trasportare persone e merci a velocità impressionanti. In realtà potrà portare solo persone, ma questo è secondario. Ci viaggeranno 300 treni al giorno, come la Roma Napoli. Come dite? Sulla Roma Napoli ci viaggiano molti memo treni? Sì, ma aumenteranno vedrete.
Ci sarà molta meno CO2 emessa rispetto al trasporto su gomma, nell'ordine di alcuni punti percentuale. Molti eh?
La linea ad alta velocità francese, quella con cui deve congiungersi la nostra, non può trasportare merci. Ma ce le portiamo lo stesso, mica possiamo rinunciare al progresso.
Da noi i costi sono straordinariamente elevati, triplicano durante la costruzione. Il Pil crescerà e la TAV italiana, che doveva costare 15 miliardi di euro, ne costerà 32! Non è straordinario? La Milano Torino è costata 54 milioni di euro a chilometro, per un totale di 7 miliardi di euro, mentre i francesi, qui fessi, per la Parigi Strasburgo hanno speso 4 miliardi di euro, appena 12 milioni a chilometro.
Da noi più soldi pubblici, più appalti, più opere pubbliche, più lavoro, più tutto! Al diavolo gli ambientalisti e tutti i valsusini. Viva la TAV!

Nessun commento:

Posta un commento

Se non volete lasciare i vostri dati personali basta selezionare "Commenta come: Nome/URL" e scrivere un nome qualsiasi.